L’importanza del comparto FOTOGRAFICO e VIDEO negli smartphone

S-Galaxy-S9-Plus-Apple-iPhone-X-H-P20-Pro

Galaxy S9 Plus

Il Galaxy S9 Plus doppia fotocamera posteriore da 12 megapixel con doppia apertura focale f/1.5 o f/2.4 per scattare le foto in condizioni di scarsa luminosità garantendo un basso rumore rispetto alla concorrenza. Il sensore Super Speed Dual Pixel con potenza di elaborazione e memoria dedicate è in grado di combinare fino a 12 fotogrammi in un solo scatto. Ha un sistema OIS per la stabilizzazione delle immagini, e uno zoom ottico 2x e uno digital +10x.
video in 4K, Super Slow-motion video con risoluzione 720p a 960 fps, Slow motion video con risuoluzione 1080p a 240 fps, Hyperlapse video con risoluzione 1080p.

 

 

iPhone X

iPhone X ha due sensori principali da 12 megapixel, con apertura focale ƒ/1.8 reigegnerizzati per garantire colori reali ed una gestione ottimale della luce in tutte le condizioni. E’ stata introdotta la nuova funzione “Portait Lighting” che permette di calibrare la luce sul volto della persona per ritratti di qualità. E’ dotato sia uno zoom ottico che uno digitale 8x. Tramite le due camere hanno ingegnerizzato uno stabilizzatore di immagine ottico, e volendo il controllo manuale dell’espozione. Molto interessante inoltre il noise reduction che promette di ridurre il rumore nelle condizioni di luce più complesse.
Video in 4k Slo‑motion video alla risoluzione di 1080p con 120 fps oppure 240 fps
Time‑lapse video con stabilizzatore.

 

 

Huawei P20 Pro

Huawei P20 Pro ha una fotocamera ingegnerizzata con Leica composto da tre obiettivi: Uno da 40mpx dedicato al bianco e nero, uno da 20 megapixel dedicato al colore ed il terzo, una lente Leica per lo zoom ibrido. f/1.8, f/1.6 e f/2.4 una sensibilità ISO fino a 102400 e la possibilità di zoomare fino a 5x in un ibrido tra ottico e digitale.
Video in 4K e Super Slow Motion con 960 fps.

 

Conclusione

I tre brand più importanti del mercato mobile stanno investendo fortemente nel comparto fotografico. Si sono resi conto, che è uno degli elementi di scelta del telefono, in particolar modo nella fascia estremamente alta. Huawei è stato il primo a introdurre il concetto di fotografia prosumer con la partnership di Leica. Apple e Samsung anche se con un pò di ritardo hanno subito risalito la china con soluzioni competitive. A livello di comunicazione è una sfida aperta. A livello di performance, anche se con scelte tecnologiche diverse, tutti e tre i device sono strumenti molto validi.